Prurito al naso? Le cause e i rimedi per alleviarlo

Prurito al naso? Le cause e i rimedi per alleviarlo

Il prurito al naso è un sintomo fastidioso, ma che può fare la differenza nella diagnosi. Scopri con noi le cause e i rimedi per alleviarlo.

La sensazione di pizzicore e prurito al naso è frequente e può essere avvertita sia all’esterno, sulla pelle, che all’interno delle cavità nasali. Le 2 problematiche sono correlate a situazioni diverse.

Se il prurito è localizzato sulla pelle, il motivo potrebbe essere un eczema o una dermatite; se il pizzicore è interno, invece, la causa potrebbe essere un’allergia, un raffreddore o un’infezione delle alte vie respiratorie.

Non a caso, il prurito al naso spesso precede un sonoro starnuto! Ad ogni modo, dopo averne compreso l’origine, è possibile intervenire per trovare sollievo da quel fastidioso prurito che ci fa sussultare.

Vediamo insieme le cause del prurito al naso e come alleviarlo!

Prurito al naso e starnuti

Come abbiamo visto, il prurito al naso è spesso associato agli starnuti perché entrambi questi sintomi si inseriscono nel quadro della rinite allergica.

Non si tratta di un problema da sottovalutare perché può essere piuttosto invasivo nella vita quotidiana, ma la buona notizia è che risponde molto bene ai giusti trattamenti.

La rinite può essere causata da allergie, stagionali o croniche, dal comune raffreddore o dai farmaci.

Ci sono anche persone in cui la rinite è scatenata dall’esercizio fisico, dall’assunzione di certi alimenti, dall’esposizione all’aria fredda o secca, da inquinanti atmosferici o, addirittura, dagli odori forti.

Quando si tratta di rinite allergica, però, è utile sapere che il prurito al naso è un sintomo che fa la differenza nella diagnosi.

Il prurito al naso, infatti, è una reazione fisiologica che il nostro organismo attiva in presenza di allergeni per favorire la loro eliminazione attraverso lo scolo nasale o, ancor meglio, un sonoro starnuto.

La stessa cosa vale quando prudono gli occhi in caso di allergia: il nostro organismo si attiva per difendersi dagli allergeni o dagli irritanti.

Chi soffre di rinite allergica conosce molto bene la sensazione di prurito al naso, associata spesso a naso chiuso e naso che cola.

Se il prurito al naso, poi, è accompagnato anche da gola e orecchie che prudono e starnuti e/o tosse, si tratta sicuramente di rinite allergica.

La rinite allergica, infatti, spesso scatena starnuti frequenti con gocciolamento post nasale. A sua volta, se il muco gocciola dal naso in gola può indurre irritazione della laringe e anche tosse.

Prurito a occhi, gola e naso che cola con starnuti: è quasi sempre rinite allergica!

Prurito al naso e Covid-19

In questi 2 anni, è stato importante imparare a riconoscere subito le comuni affezioni delle vie respiratorie dal Covid-19.

Un elemento utile alla distinzione è proprio la presenza di prurito al naso.

Infatti, quando il prurito al naso è associato a naso che cola, congiuntivite, prurito oculare, gola irritata e starnuti frequenti, molto probabilmente si tratta di rinite allergica e non di infezione da Coronavirus Covid-19.

L’infezione da Covid-19, infatti, si può manifestare con rinorrea, mal di gola, naso chiuso, perdita del gusto o dell’olfatto, mancanza di fiato e tosse, ma non prurito al naso e fastidio agli occhi.

Questa importante distinzione è essenziale nella diagnosi differenziale, soprattutto in primavera, quando uno starnuto non deve far pensare solo al Covid-19.

In generale, poi, è utile sapere che in caso di congestione, starnuti e tosse, il prurito a naso, occhi, gola e orecchie è da sempre un sintomo essenziale per la diagnosi differenziale anche del raffreddore e dell’influenza.

Quindi, se è presente il prurito al naso, si tratta quasi sempre di rinite allergica!

Ricordiamo che, in ogni caso, è essenziale rivolgersi tempestivamente al Medico di fiducia, riportando con precisione i propri sintomi per avere una diagnosi precoce e poter intraprendere subito la corretta terapia.

Rimedi naturali per il prurito al naso

Quando il prurito al naso è interno, ci sono alcuni rimedi naturali che possono alleviare la sensazione di pizzicore, ridurre il fastidio e dare sollievo.

Tra questi:

  • Mantenere umidi gli ambienti in cui si soggiorna, poiché l’aria secca aggrava l’irritazione al naso;
  • Evitare di stare in luoghi polverosi o in presenza di fumo passivo;
  • Mantenersi idratati, bevendo adeguatamente;
  • Evitare i fattori scatenanti che possono essere diversi da caso a caso;
  • Effettuare risciacqui del naso con soluzione isotonica;
  • Utilizzare spray nasali, con soluzione isotonica o ipertonica a seconda del grado di congestione, per liberare il naso, anche dal prurito.
I lavaggi nasali con soluzione isotonica possono donare sollievo in caso di prurito al naso.

Prurito al naso e lavaggi nasali

Quando si avverte una sensazione di prurito nel naso, effettuare una pulizia profonda delle cavità nasali può aiutare a rimuovere eventuali allergeni, ma anche virus e batteri che entrano nel naso quando si respira.

I lavaggi nasali, da una parte, rimuovono ciò che può irritare il naso, dall’altra, lo mantengono idratato e in piena efficienza.

In particolare, la soluzione fisiologica o isotonica è spesso la prima scelta perché priva di controindicazioni: può essere usata quotidianamente, anche più volte al giorno, per dare sollievo al naso irritato ma anche per prevenire l’aggravamento dell’allergia.

Inoltre, può essere utile per tenere gli occhi puliti e rinfrescarli quando, in caso di allergia, il prurito al naso e la rinorrea sono associati a congiuntivite o prurito oculare.

Infine, si può utilizzare anche la soluzione salina ipertonica (anche spray) per liberare il naso in caso di rinite allergica associata a congestione dei seni paranasali dovuta a un’eccessiva produzione di muco.

In tal caso, però, bisogna assicurarsi che le mucose siano integre perché la soluzione ipertonica potrebbe aggravare la situazione in presenza di eventuali irritazioni o lesioni.

Prurito al naso? Ora sai come comportarti

Il prurito al naso è un sintomo tipico della rinite allergica ma non solo. È il sintomo che aiuta nella diagnosi differenziale rispetto a raffreddore, influenza e anche Covid-19.

In particolare, se il prurito al naso è associato a naso che cola, starnuti e tosse si tratta quasi sempre di rinite allergica.
In tal caso, le soluzioni saline possono essere un utile supporto alla terapia, non solo per dare sollievo al naso con un bel lavaggio, ma anche per lenire occhi e orecchie che prudono.

Scopri il nostro prodotto ipertonico decongestionante

Physiomer Iper

Spray nasale ipertonico

Per liberare la congestione nasale dovuta a raffreddore, rinosinusite e allergie.

Ti potrebbe interessare anche

Physiomer

Questo sito utilizza tecnologie più recenti per garantirti un'esperienza di utilizzo semplice e funzionale.
Per visualizzarlo scarica e installa un browser più recente, per esempio
Google Chrome, Mozilla Firefox o Microsoft Edge